Tipo di abbigliamento utile per alpinismo, sci alpinismo e ghiaccio

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Stai per cominciare un nuovo corso di alpinismo, di sci alpinismo o di arrampicata su ghiaccio?

Questa è la guida pratica che fa per te. Potrai visionare due fasce di prodotti, una economica di buona qualità prezzo (ad esempio della Decathlon) ed una di brand firmati e di ottima qualità, in convenzione con i nostri negozi partner.

Qualsiasi alternativa di marchio è ben accetta. In questo articolo sono mostrati dei capi e delle attrezzature a puro scopo illustrativo.

INDICE

Vestiario

In questa guida vengono presentati sia dei prodotti di brand affermati nel mondo dell’alpinismo che prodotti di ottima qualità prezzo della Simond, acquistata da Decathlon.

Maglia Termica

Maglia termica in lana Merino (Uomo / Donna )

Qualsiasi altra maglia termica può andar bene, consigliamo i prodotti in lana Merino per calore, traspirabilità e velocità nell’asciugarsi.

Tessuto SoftShell o Pile

E’ lo strato con il quale si fa attività in condizioni normali di meteo. E’ uno strato abbastanza traspirante, non del tutto idrorepellente ed anti vento (Uomo / Donna)

In alternativa può essere utilizzato un pile, ottimo nel calore e nella traspirabilità ma poco utile in caso di vento.

Guscio Impermeabile o Shell

Tessuto anti vento ed idrorepellente. Sono molte le membrane in commercio. Il tessuto migliore ed il più utilizzato è il Goretex, non presente nei prodotti Simond.(Uomo / Donna)

Piumino

E’ lo strato più caldo, indispensabile per quando ci si ferma, utile quando fa molto freddo da mettere sotto al guscio. Possono essere utilizzati piumini più leggeri, quando le temperature non sono cosi rigide e sappiamo che saremo sempre in movimento. Nel caso contrario, in situazioni dove saremo molto fermi, sceglieremo un piumino con una grammatura di piuma naturale o sintetica maggiore.(Uomo / Donna)

Pantaloni e Sovrapantaloni

Per quanto riguarda i pantaloni possono essere utilizzati vari outfit in base alle evenienze.

Sarà possibile indossare un pantalone in tessuto Softshell, traspirante e non del tutto idrorepellente ma resistente all’acqua. In evenienza possiamo indossare un pantalone termico da mettere sotto.(Uomo / Donna)

In alternativa, ancora più economici sono questi modelli (Uomo / Donna)

Possiamo indossare in caso di bufera o clima molto umido un guscio sovrapantalone impermeabile, di solito apribile tramite chiusura laterale per indossarlo senza togliere sci o ramponi. E’ possibile vestire anche solo il pantalone termico sotto al sovrapantalone.

Calzini

Va bene un qualsiasi calzino da Sci

Zaino

Uno zaino da 30/40 L va bene. Per lo sci alpinismo meglio se è dotato di inserti per pala e sonda.

Guanti

Portare sempre almeno due paia di guanti, uno più leggero, sensibile per le piccozze e non troppo caldo per la salita con gli sci; ed uno più pesante e caldo. Importante che almeno un paio sia completamente impermeabile, di solito quello più caldo.

Per cominciare anche un qualsiasi guanto da sci va bene.

Berretto, Fascia, scalda collo e passamontagna

Un berretto o fascia calda è sempre utile per quando ci si ferma. Per avvicinamenti o risalite con le pelli va indossato un capo più leggero, come una fascia di tessuto fine o uno scalda collo in modalità fascia da testa.

In caso di bufera è sempre utile portare un passamontagna, anche di tessuto sintetico va bene. In alternativa si può indossare uno scalda collo fin sopra le orecchie e mento, con berretto a coprire la parte rimanente della testa.

Occhiali da sole, maschera e crema solare

Sulla neve è sempre importante usare un occhiale da sole di cat 4 o 3; non inferiori. Nel caso di bufera o di discesa con gli sci portare sempre una maschera, con una lente da sole ed una trasparente o semi da cambiare prima della gita in base al meteo previsto. Utile la crema solare in caso di giornate soleggiate, indispensabile in alta quota.

Attrezzatura Tecnica

Piccozza

Una piccozza classica è sufficiente per tutte le attività di alpinismo classico e sci alpinismo. Puoi trovare un modello economico anche da Decathlon.

Per scegliere la piccozza giusta ti consigliamo di leggere questa guida pratica.

Casco

Obbligatorio per tutti i corsi. Esistono tanti modelli sul mercato, descritti anche in questo articolo. Uno dei più economici può essere acquistato da Decathlon.

Per lo sci alpinismo va bene utilizzare anche un casco d’arrampicata. Naturalmente un casco da sci offre una protezione migliore!

Consigliamo quindi un casco da sci per coloro che sciano ad alte velocità.

Ramponi

Qualsiasi tipo di rampone va bene per i corsi di alpinismo base, anche gli universali. Per lo sci alpinismo base non sono indispensabili, a patto di utilizzare i rampant.

Per coloro che hanno intenzione di praticare l’attività di alpinismo anche dopo un corso base, ed utilizzano lo stesso scarpone anche d’estate o in alta montagna su misto facile, consigliamo un rampone semiautomatico. Per coloro che hanno intenzione di praticare attività solamente su neve o su ghiaccio oppure vogliono acquistare più scarponi, consigliamo sempre un rampone automatico.

Per trovare il rampone giusto ti consigliamo di leggere questa guida alla scelta del rampone che fa per te.

Scarponi

Alpinismo

Come il rampone, anche lo scarpone si sceglie in base all’attività che si dovrà praticare. L’unica prerequisito richiesto per tutte le tipologie di scarponi è l’impermeabilità e la caviglia coperta.

Uno scarpone morbido e senza inserto sul tallone e sulla punta è uno scarpone ideato per il trekking, e le camminate con ciaspole. A questa tipologia di scarpone si può applicare solamente un rampone universale. E’ uno scarpone morbido, quindi poco preciso su terreno duro. Si indossa un rampone universale, quindi applicato tramite delle cinghie, lasciando molto gioco tra scarpone e rampone, risultando ancora meno preciso su terreno duro e ghiacciato.

E’ una scelta accettabile per un corso base di alpinismo, ma si consiglia l’acquisto almeno di uno scarpone semi ramponabile (con inserto sul tallone) per la frequentazione invernale delle montagne in futuro.

Gli scarponi Semi e Ramponabili hanno la suola molto più rigida.

Il semi ramponabile non ha inserto con tacca sulla punta, quindi è ideale da usare senza rampone su roccia (creste rocciose in ambiente glaciale o vie ferrate in estate). Con il rampone montato è comunque molto preciso su terreno duro e può essere utilizzato anche per l’arrampicata su ghiaccio.

Gli scarponi ramponabili invece vengono utilizzati solamente con i ramponi. Molto rigidi calzano perfettamente il rampone, evitando movimenti indesiderati con la suola in gomma o vibram. E’ lo scarpone più preciso da utilizzare in arrampicata su ghiaccio o misto. Esistono modelli più caldi per alta quota o attività di molte ore su neve.

Come i semi ramponabili, sono i più scomodi per le camminate su neve.