Corso avanzato di alpinismo invernale Lazio Abruzzo

4 giorni di corso avanzato con guida alpina

A partire da: 420,00

Partecipanti:

Vuoi aggiungere un'assicurazione per sport pericolosi?

Partecipanti:

Richiedi informazioni

Un corso di 4 giorni dove potrai acquisire tutte le tecniche e le manovre di alpinismo avanzate per uscire in autonomia

Durata e date

● 25-26 Febbraio + 04-05 Marzo 2023
● 11-12-18-19 Marzo 2023

MASSIMO DI PARTECIPANTI: 5
MINIMO DI PARTECIPANTI: 4

Programma
  • Controllo dell’attrezzatura e dei DPI; verifica del livello di allenamento e delle tecniche acquisite;
  • Ripasso pratico dei nodi; ripasso ed approfondimento della progressione in conserva, del cramponage, dei corpi morti e delle soste. Ripasso dei sistemi di autosoccorso e prevenzione valanghe.
    (argomenti trattati in base alla valutazione delle conoscenze tecniche dei partecipanti da parte della guida).
  • Prove pratiche di progressione su neve/misto in conserva protetta, con l’obiettivo di migliorare e perfezionare le tecnica, alzando il livello di sicurezza della cordata.
  • Tecniche di progressione a più tiri ed introduzione alle protezioni tradizionali (chiodi, viti, friend, dadi etc.). Tipi di soste e tecniche di calata in corda doppia.
  • Studio ed analisi dei materiali e delle attrezzature adatte alla progressione su ghiaccio e misto. Insegnamento delle tecniche di progressione verticale su ghiaccio (Piolet Traction); Prove pratiche di arrampicata su itinerari attrezzati per il dry tooling e su ghiaccio. Prove pratiche di costruzione soste ed ancoraggi su roccia e ghiaccio (sosta con viti e creazione di un Abalakov). Assicurazione dinamica del primo di cordata e recupero del secondo.
  • Analisi dell’approccio mentale e della tattica di salita durante la progressione.

NOTA: il tipo di progressione da secondi (top rope) o da primi di cordata (lead) verrà deciso dalla Guida dopo aver verificato il livello di sicurezza, tecnica ed abilità dei singoli allievi.

Abilità e livello richiesti

Aver frequentato un corso base di alpinismo o conoscere ed avere pratica con i seguenti argomenti:
● nodi base;
● Progressione in conserva;
● Cramponage;
● Tecniche di frenata in caso di caduta;
● Autosoccorso in valanga con l’utilizzo di Artva, pala e sonda.

La quota comprende

● Guida Alpina certificata UIAGM
● Utilizzo dell’attrezzatura comune: moschettoni, corde, assicuratori, corpi morti etc.

● Ebook Manuale di Alpinismo base
● Ebook autosoccorso in Valanga
● Ebook cenni di nivologia
● Attestato di partecipazione certificato dalla guida alpina
● Accesso alla Community: trova compagni di avventure che come te hanno seguito un percorso formativo certificato

La quota non comprende

● Eventuale vitto ed alloggio
● Spostamenti per/dal luogo d’incontro ► ti potrai organizzare con gli altri partecipanti
● Pranzo al sacco e bevande ► cosa portare
● Assicurazione integrativa per infortuni ► maggiori informazioni
● Attrezzatura tecnica personale:
· Ramponi da ghiaccio (mono-punta o bi-punta. Punte frontali verticali)
· 2 piccozze tecniche
· Imbracatura
· Casco
· Kit artva, pala e sonda

► Possibilità di noleggio o acquisto dell’attrezzatura in convenzione!

Materiale personale necessario

Abbigliamento da montagna invernale (consigliato abbigliamento “a cipolla” cioè con vari strati da regolare in base alla temperatura:
● intimo termico
● strato tipo pile o soft shell
● giacca impermeabile
● giacca calda tipo piumino o simili
● Pantaloni semi-impermeabili in membrana soft-shell o simili
● Pantaloni impermeabili in Gore-Tex o simili (non indispensabili)
● Cappello o fascia
● due paia di guanti da neve (uno più leggero e sensibile ed uno più pesante)
● maschera da sci lenti chiare (da nebbia) + occhiali da sole (almeno cat.3)
● crema protettiva raggi UV
● scarponi ramponabili (anche semi-ramponabili vanno bene)
● ghette (non indispensabili)

Lista utile per fare lo zaino:
SCARICA IL .PDF

Gli Istruttori-Accompagnatori

AD collabora esclusivamente con Guide Alpine certificate UIAGM

Durante gli anni si è stabilito un ottimo rapporto di collaborazione, fiducia ed amicizia con tutte le guide scelte per i nostri eventi. Siamo garanzia di un servizio professionale e svolto in sicurezza grazie proprio all’esperienza delle nostre guide.

Perché fare alpinismo?

Perché in montagna è una questione di testa e corpo. Significa porsi degli obiettivi e impegnarsi per raggiungerli, fosse una cresta di neve poco esposta che una cima difficile da raggiungere. E porsi degli obiettivi significa anche autocoscienza, ovvero prendere in carico i propri limiti, andare a cercare i propri punti di forza e lavorare su entrambi per raggiungere il proprio obiettivo.

La montagna è anche se non soprattutto un ottimo anti-stress, concentrarsi sull’attività in sé astrae da tutto il resto ed è davvero un ottimo modo per chiudere fuori dalla testa i problemi ed allontanare i pensieri negativi. 
La montagna migliora l’autostima: basta arrivare in cima o superare un passaggio soggettivamente impegnativo, e godere di sensazioni indescrivibili.
La montagna rende perseveranti. Non c’è niente da fare: davanti a una parete da scalare è difficile demordere e tentativo dopo tentativo prima o poi (anche nel tempo), si trova il modo di arrivare in cima. È il meccanismo dell’apprendimento per prove ed errori, ed è quello che alla fine ci permette di non mollare mai, nello sport come nella vita

FAQ

Domande frequenti
Ovviamente una buona forma fisica consente di progredire più velocemente, cosa importante in montagna. Questo però è un corso, e non andremo di corsa. L’importante è che tu sia una persona attiva, che già pratica alpinismo a livello base e che esce in montagna. La parte didattica sarà prevalente e verrà comunque svolta in ambiente. Non dovrai affrontare dislivelli enormi perché dovrai rimanere lucid@, è un corso, e noi abbiamo tante cose da insegnare!
Ogni nostro corso viene svolto in totale sicurezza. Per garantire un ottimale valutazione delle condizioni meteo e del manto nevoso le nostre guide alpine daranno indicazioni di settimana in settimana. Questo significa che potrete avrete indicazioni precise dal Mercoledì o addirittura dalla sera del Venerdì che precede il corso.

In linea di massima il corso potrà essere svolto in zona Gran Sasso (Abruzzo) oppure al Terminillo (Lazio): Possibili mete saranno soprattutto il versante Aquilano del Gran Sasso ed il Terminillo. Possibilità di svolgere alcune uscite anche nel Parco del Velino-Sirente e nel versante Teramano del Gran Sasso. Verrà presa in considerazione il luogo dal quale provieni per formare i vari gruppi e per scegliere le località più comode per te.
Ci si ritrova tutti in una zona comoda in base alla provenienza dei partecipanti (organizzazione tramite gruppo WhatsApp) e ci si organizza per andare con meno macchine possibili verso il luogo del corso.

In questo modo si potranno utilizzare meno auto, minimizzando il nostro impatto ambientale e risparmiando sulla spesa del carburante e delle autostrade.
L’orario preciso verrà indicato la settimana stessa (dai 3 giorni o dalla sera prima) in base alle condizioni metereologiche e del manto nevoso.
E’ possibile organizzare un pernotto in loco su disponibilità dei partecipanti.

Altrimenti il tempo di viaggio permette tranquillamente di fare andata e ritorno.

Per facilitare l’organizzazione ti indicheremo, sul gruppo WhatsApp creato appositamente per l’organizzazione, strutture ricettive valide per ogni località.

Nel gruppo WhatsApp sarà possibile organizzare i pernotti con gli altri partecipanti dividendo le spese di una camera. Oppure organizzare macchine comuni per i viaggi di andata e ritorno
In caso di maltempo preventivato ed annullamento di una giornata o del WE da parte della guida (giudizio insindacabile), verrà proposta una data di recupero o verrà proposta una lezione indoor per permettere di sfruttare al massimo questa esperienza.
Consigliamo di visitare la pagina ASSICURAZIONI per coprire tutte le spese di annullamento (es. COVID)

• BRUTTO TEMPO: La decisione per quanto riguarda l’annullamento di un’uscita spetta alla guida alpina. I corsi invernali non devono essere svolti necessariamente con il sole. Sarò la guida alpina a valutare volta per volta la fattibilità del corso. In caso di annullamento non è previsto un rimborso ma verrà stabilita dalla guida alpina una data di recupero. Se non riuscirai a partecipare al recupero non potrai più recuperare.
• MANCATA PARTECIPAZIONE: se non riuscirai a partecipare ad una o più uscite del corso causa motivi personali non potrai recuperare l’uscita e non sarà possibile avere un rimborso.
• MANCATO RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MINIMO: se il gruppo di partecipanti non raggiungerà il numero minimo, avrai diritto al rimborso o potrai utilizzare la quota per qualsiasi altro evento. E’ una tua scelta!
• IMPOSSIBILITA’ DI TROVARE ATTREZZATURA TECNICA A NOLEGGIO: non è possibile ricevere un rimborso se non hai trovato attrezzatura tecnica obbligatoria a noleggio. In tal caso consigliamo l’acquisto di attrezzatura nuova.
• ALTRE CAUSE: per qualsiasi altra causa di annullamento da parte nostra hai diritto ad un rimborso.
• COVID: non è previsto un rimborso causa COVID.
Per consultare tutte le informazioni relative ai nostri corsi clicca QUI