Salita a Capanna Margherita con Guida Alpina

Raggiungi Punta Gniffetti (4554m) e visita il rifugio più alto d'Europa

A partire da: 380,00

Svuota
Partecipanti:

Richiedi informazioni

Raggiungi il rifugio più alto d’Europa per ammirare dei panorami bellissimi, dove lo sguardo si perde verso l’infinito. Un’esperienza indimenticabile alla quale non potrai resistere

Durata e date

18-19 Giugno 2022 (Esaurito)
9-10 Luglio 2022 (Esaurito)
16-17 Luglio 2022 (Esaurito)
17-18 Luglio 2022 (Domenica-Lunedì)
23-24 Luglio 2022 (Esaurito)
06-07 Agosto 2022 (Esaurito)
13-14 Agosto 2022
20-21 Agosto 2022 (Esaurito)
27-28 Agosto 2022

Altre date su richiesta

Partecipanti: numero massimo partecipanti partecipanti per guida 5;
numero minimo 3.

Sei sol@?! ci pensiamo noi a trovare i compagni di cordata!

Per altre date contattare lo Staff,
anche infrasettimanali (per minimo 3 partecipanti).

Programma

GIORNO 1
Incontro a Stafal, Gressoney. Prenderemo gli impianti verso Punta Indren (a volte l’appuntamento viene dato direttamente a Punta Indren).
Pernotto al Rifugio Gnifetti o Mantova.

GIORNO 2
Sveglia prima dell’alba, colazione e partenza verso Punta Gnifetti (4554m) dove raggiungeremo la Capanna Margherita per una pausa Snack/pranzo.
Rientro alla Gnifetti o Mantova per poi scendere alla funivia di Punta Indren

Dislivello: circa 1000m D+
Distanza A/R: 9km circa

Gruppo di massimo 5 persone e minimo 3

NOTA BENE:
Il rimborso dell’avventura acquistata non è previsto* (se non per annullamento da parte dell’organizzazione e/o Guida Alpina). Non sono previsti recuperi per cause di natura personale.

*E’ possibile un rimborso se il/la partecipante stess@, che decide di rinunciare, indichi un nuovo partecipante che l@ sostituisca.

Abilità e livello richiesti

Buon allenamento fisico per le camminate in Montagna. Almeno 1500m D+ in salita durante i trekking come prerequisito. Nessuna esperienza pregressa su 4000m.

La quota comprende

– La guida alpina
– Assicurazione
– Tesseramento con la community di AD
– Materiale comune per la salita (corda, moschettoni..)

La quota non comprende

– Le spese di rifugio (Rifugio Gnifetti 85€ mezza pensione/ Rifugio Mantova 80€)
– Le spese di vitto ed alloggio della guida, da dividere in gruppo (55€ mezza pensione)
– Le spese della funivia A/R e della guida (da dividere tra i partecipanti)
– Le spese di viaggio
– Pranzi o pranzi al sacco personale e della guida (da dividere tra i partecipanti)

Materiale personale necessario

• Abbigliamento a strati adatto all’alta montagna
• imbrago, ramponi, piccozza, scarponi da montagna
(possibile noleggio presso Montura AlpStation di Aosta – non provvederemo noi al noleggio)
• Occhiali da sole cat.3/4, crema solare, berretto, due paia di guanti, zaino circa 40 LT

Vedi FAQ sotto per lista completa

Foto dalle passate edizioni

Gli Istruttori-Accompagnatori

AD collabora esclusivamente con Guide Alpine certificate UIAGM

Durante gli anni si è stabilito un ottimo rapporto di collaborazione, fiducia ed amicizia con tutte le guide scelte per i nostri eventi. Siamo garanzia di un servizio professionale e svolto in sicurezza grazie proprio all’esperienza delle nostre guide.

Perché fare alpinismo?

Perché in montagna è una questione di testa e corpo. Significa porsi degli obiettivi e impegnarsi per raggiungerli, fosse una cresta di neve poco esposta che una cima difficile da raggiungere. E porsi degli obiettivi significa anche autocoscienza, ovvero prendere in carico i propri limiti, andare a cercare i propri punti di forza e lavorare su entrambi per raggiungere il proprio obiettivo.

La montagna è anche se non soprattutto un ottimo anti-stress, concentrarsi sull’attività in sé astrae da tutto il resto ed è davvero un ottimo modo per chiudere fuori dalla testa i problemi ed allontanare i pensieri negativi. 
La montagna migliora l’autostima: basta arrivare in cima o superare un passaggio soggettivamente impegnativo, e godere di sensazioni indescrivibili.
La montagna rende perseveranti. Non c’è niente da fare: davanti a una parete da scalare è difficile demordere e tentativo dopo tentativo prima o poi (anche nel tempo), si trova il modo di arrivare in cima. È il meccanismo dell’apprendimento per prove ed errori, ed è quello che alla fine ci permette di non mollare mai, nello sport come nella vita

FAQ

Domande frequenti
In 2 giorni e in maniera progressiva imparerete le tecniche di base della formazione di una cordata e della progressione in ambiente glaciale. Imparerete a usare piccozza e ramponi e come ci si coordina con i compagni di cordata. Non è richiesta alcuna esperienza pregressa, solo un buon allenamento fisico.
Ovviamente una buona forma fisica consente di progredire più velocemente. La progressione sopra i 4000m è più faticosa che a bassa quota, ciò è dovuto alla scarsità di ossigeno. Se hai pratica di montagna anche in stagione estiva e riesci a fare dei trekking con più di 1500m di dislivello positivo senza essere troppo affaticat@, puoi partecipare.
Nella quota di iscrizione sono comprese: – 2 giornate con una guida alpina – Il tesseramento con la nostra associazione – Assicurazione infortuni – Iscrizione al gruppo Adventure Dreamers della tua regione potendo partecipare durante l’anno a delle attività auto-organizzate gratuite dei nostri soci.
La salita si svolgerà nel massiccio del Monte Rosa nelle località indicate nel Programma. Appuntamento a Gressoney Staffal per prendere la funivia di Punta Indren per ora di pranzo circa. l’orario specifico verrà indicato dalla guida alpina sul gruppo whatsapp della cordata.
L’appuntamento del primo giorno è a Gressoney Staffal per pranzo circa. (orario e posizione precisa verranno comunicati sul gruppo WhatsApp dalla guida alpina). Tramite il gruppo whatsapp* , in base alla propria provenienza, i partecipanti potranno decidere se organizzarsi in macchine condivise (così da dividere le spese di viaggio). *Il gruppo WhatsApp verrà creato circa una settimana prima dell’evento!
Abbigliamento da montagna invernale, consigliato abbigliamento “a cipolla” cioè con vari strati da regolare in base alla temperatura: – intimo termico – strato tipo pail o soft shell – guscio impermeabile + giacca calda tipo piumino o simili – Pantaloni in soft-shell o guscio goretex o simili – Cappello o fascia – due paia di guanti da neve (uno caldo ed uno più leggero e sensibile) – maschera da nebbia ed occhiali da sole – crema protettiva raggi UV – scarponi impermeabili (vanno bene anche scarponi da trekking a caviglia alta senza inserto per ramponi semi o automatici). – Frontale – Zaino circa 40 LT – Sacco lenzuolo per il rifugio – Bastoncini telescopici (facoltativi ma molto utili) – Scarponi da montagna impermeabili (vanno bene anche gli scarponi da trekking per ramponi universali) – Barrette/frutta secca/gel per la salita – Borraccia – Mascherina FPP2 per gli impianti – Ramponi universali + piccozza + imbrago (possibile noleggio presso negozio Montura AlpStation, Saint-christophe, Aosta , tel. 0165 267898; a volte è possibile il noleggio anche con noi, previa comunicazione e disponibilità) Link utili per scelta attrezzatura e vestiario:
Tipo di abbigliamento utile per alpinismo, sci alpinismo e ghiaccio
In caso di maltempo che impedisca lo svolgimento di una delle giornate si proporrà attività formativa in ambiente riparato per apprendere e consolidare tutte le manovre di progressione e sicurezza in ambiente montano. In caso di annullamento di entrambe le giornate da parte dell’organizzazione e/o guida alpina si verrà rimborsati e/o si potranno scegliere altre date. Non si effettuano rimborsi se un componente del gruppo non è in grado di raggiungere la vetta o se la guida decide di scendere per cause dovute alle capacità del gruppo o del meteo.