Via Ferrata Ricci al Gran Sasso

Raggiungi la vetta Orientale del Corno Grande a 2903m con la ferrata ed attraversa il Ghiacciaio del Calderone

110,00

Partecipanti:

Richiedi informazioni

Una ferrata che si affaccia sul paretone nord del Corno Grande e raggiunge i 2903m della Vetta Occidentale del Gran Sasso. Attraverserai il ghiacciaio del Calderone, scendendo proprio sotto la magnifica parete est del corno piccolo.

Durata e date

in uno dei seguenti giorni specifici:

1-2-8-9-10-28-29-30-31 Luglio 2022
5-6-7-12-13-14 Agosto 2022

Ulteriori date su richiesta
n.b in fase di acquisto nelle note indicare per quale data si prenota

Programma

ore 8:00

Ritrovo al piazzale di Prati di Tivo.
Briefing della Guida Alpina, controllo materiali e kit e spiegazione sull’utilizzo del kit da ferrata.

Funivia sino alla Madonnina e,

comincia l’avventura!

Direzione verso il Rifugio Franchetti (1:15h circa) e quindi verso la Ferrata Ricci (2.30h circa) . Con la ferrata si raggiungerà la vetta orientale del Corno Grande (2903). Scenderemo sul ghiacciaio del Calderone per tornare al Rifugio Franchetti ed ai Prati di Tivo.

Numero minimo di partecipanti: 4
Numero massimo di partecipanti: 6

Durata: Circa 6h
*Dislivello positivo: 900m

Abilità e livello richiesti

Nessuna abilità minima richiesta. Buoni camminatori in montagna.
Data la chiusura della funivia è necessario avere buona gamba e riuscire ad effettuare circa 1000m di dislivello senza troppa fatica.

La quota comprende

– Guida Alpina
– Assicurazione
– Tesseramento
– kit ferrata, casco, imbrago (previa richiesta)

La quota non comprende

– Spese di viaggio per raggiungere il luogo
– Funivia (quando in funzione)
– Tutto ciò non compreso sotto la voce “la quota comprende”

Materiale personale necessario

– Normale abbigliamento da montagna (guscio, pile o piumino, pantaloni lunghi, guanti da ferrata o ferramenta, crema solare ed occhiali da sole)
– Scarponi da montagna
– Zaino circa 30L

Foto dalle passate edizioni

Gli Istruttori-Accompagnatori

AD collabora esclusivamente con Guide Alpine certificate UIAGM

Durante gli anni si è stabilito un ottimo rapporto di collaborazione, fiducia ed amicizia con tutte le guide scelte per i nostri eventi. Siamo garanzia di un servizio professionale e svolto in sicurezza grazie proprio all’esperienza delle nostre guide.

FAQ

Domande frequenti
Bisogna essere camminatori esperti che hanno già un minimo di esperienza alle altezze. Ovviamente sta ad ognuno di voi capire, ed essere coscienti, dell’entità della propria paura del vuoto; questa infatti non deve divenire paralizzante. Affronterete una ferrata, non una giornata di arrampicata in falesia dove, se presi dal panico, basta farsi calare. La Guida Alpina tutela tutto il gruppo e le problematiche di qualcuno possono inficiare la giornata di tutti. Insomma, sale in zucca in montagna!
Camminerete in montagna su sentieri, richiesto buon fiato e “gamba”; ovviamente una buona forma fisica consentirà di progredire più velocemente. Durante l’evento ti sproneremo a dare il massimo ma non ti forzeremo mai a fare ciò che non ti senti di fare e potrai gestire il ritmo e l’impegno secondo quello che ti fa sentire più a tuo agio. 
Nella quota di iscrizione è compresa: una giornata piena  in montagna con una guida alpina, l’utilizzo di tutti i materiali necessari, previa richiesta, (imbrago, caschetto, kit ferrata), il tesseramento con la nostra associazione, assicurazione infortuni. Non comprende invece gli spostamenti verso il luogo dove si svolge l’evento ed il pranzo al sacco.
Ci si potrà organizzare con macchine condivise, così da andare con meno macchine possibili. Le spese di viaggio verranno divise tra i partecipanti. Ci si può far trovare anche direttamente all’appuntamento a Prati di Tivo. Verrà creato un gruppo Whatsapp apposito per l’organizzazione autonoma delle macchine dei partecipanti.
Appuntamento alle 8:00 a Prati di Tivo.
In caso di maltempo, che impedisca lo svolgimento della giornata, si sceglierà una data di recupero. I partecipanti si impegnano inoltre a rispettare quanto stabilito dalla guida alpina.
Abbigliamento comodo ed a strati, scarpe da trekking/avvicinamento. Zaino con: cappellino/fascia, occhiali da sole, crema solare, guscio/giacca a vento, pile leggero, pranzo al sacco (panino, frutta, frutta secca, barrette), borraccia (almeno un paio di litri a testa). Casco, imbrago e kit ferrata, bastoncini da trekking telescopici (facoltativi, devono assolutamente entrare nello zaino!)
Se non si dovesse raggiungere il numero minimo per attivare la data i partecipanti potranno: – Ricevere il rimborso; – Prenotarsi per date successive; – Integrare la quota mancante;